La stagione monsonica imperversa in Bangladesh e comporta enormi rischi per i rifugiati Rohingya che vivono in campi sovraffollati nell’area di Cox’s Bazar. All’inizio di giugno, l’Inter-Sector Coordination Group (ISGC), responsabile di supervisionare la risposta umanitaria in Bangladesh, ha ammesso che il tempo per mitigare...

Il 4 dicembre 2000 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di ricordare il 50esimo anniversario della Convenzione di Ginevra sullo status di rifugiato del 1951 adottando la famosa risoluzione 55/76 per celebrare la Giornata Internazionale del Rifugiato. Dal 20 giugno 2011 “il mondo commemora...

Dalla loro apertura a ottobre 2017, le MOAS Aid Station hanno curato oltre 60.000 pazienti fra rifugiati Rohingya e comunità bengalesi che li ospitano. I nostri team di medici, farmacisti e mediatori culturali con grande professionalità e dedizione hanno curato patologie che vanno dalle eruzioni...

Siamo felici di annunciare che ad oggi MOAS ha assistito oltre 100.000 persone dalla sua fondazione nel 2014. Con le nostre operazioni di ricerca e soccorso nel Mar Mediterraneo ed Egeo abbiamo salvato oltre 40.000 bambini, donne e uomini in fuga da violenze e persecuzioni....

Per questa Pasqua 2018 il mio più sincero augurio è che risorgano i sentimenti di fratellanza, misericordia e solidarietà che sono stati accantonati per cedere a un egoismo disumano e pericoloso. Lo scorso anno MOAS era in mare e portava a termine uno dei salvataggi più...

Le MOAS Aid Station di Shamlapur e Unchiprang assistono bambini, donne e uomini di tutte le età, che arrivano da noi con una grande varietà di malattie ed esperienze diverse. Ogni mese vi raccontiamo le storie di alcune delle persone che abbiamo incontrato.    Marwan è un...

Le MOAS Aid Station di Shamlapur e Unchiprang si prendono cura di bambini, donne e uomini di tutte le età, che arrivano da noi con una grande varietà di malattie ed esperienze diverse. Ogni mese condividiamo le storie di alcuni dei pazienti che abbiamo assistito...

MOAS è in prima linea sul fronte della crisi sanitaria attualmente in corso in Bangladesh. Da ottobre 2017 le nostre Aid Station hanno fornito cure essenziali ad oltre 34.000 persone. 1,2 milioni di persone necessitano assistenza umanitaria in Bangladesh, paese che ospita più di 868.000 rifugiati...