Yemen: la crisi in Corso e la missione di MOAS

Yemen: la crisi in Corso e la missione di MOAS

Gli attuali livelli di fame nello Yemen, già senza precedenti, sono in aumento, poiché milioni di civili si trovano ad affrontare difficoltà e condizioni di vita durissime. Mentre l’assistenza umanitaria in corso ha contribuito ad alleviare una parte dell’insicurezza alimentare, si stima che il numero di persone affette da malnutrizione raggiungerà i 19 milioni entro la fine di quest’anno. Il numero di bambini che sono malnutriti è uno dei più alti a livello mondiale e un recente sondaggio ha stimato che 1 famiglia su 3 soffre di notevoli carenze nella propria dieta.

L’ONU stava cercando di raccogliere 4,3 miliardi di dollari per contribuire a mitigare la peggiore crisi umanitaria del mondo, con il Paese quasi sull’orlo del collasso totale, ma, poiché l’attenzione globale continua ad essere rivolta alla situazione in evoluzione in Ucraina, alcuni importanti contributi sono venuti a mancare. Solo 1,3 miliardi di dollari sono stati stanziati e la situazione umanitaria è al suo peggior livello, in quanto il Paese ora affronta ulteriori violenze, il crollo delle istituzioni statali e la crisi economica.

L’80% dei 30 milioni di civili in Yemen dipende dagli aiuti umanitari per sopravvivere e con il Paese quasi completamente dipendente dalle importazioni di cibo ed energia, l’insicurezza alimentare probabilmente aumenterà come conseguenza diretta del conflitto in Ucraina, in quanto essa produce quasi un terzo delle forniture di grano dello Yemen.

MOAS in Yemen, #MissionOfHope

Dall’inizio del 2019 MOAS consegna forniture mediche e supplementi nutrizionali contro la malnutrizione ai bambini vulnerabili in Yemen: grazie al continuo sostegno dei nostri partner, Edesia e ADRA Yemen, siamo riusciti a distribuire con successo oltre 130 tonnellate di farmaci e cibo terapeutici pronti per l’uso ai bambini sull’orlo della malnutrizione, e quest’anno abbiamo molteplici consegne di aiuti in corso. La nostra ultima spedizione ha aiutato a curare i bambini piú piccoli, come Bra’ah, Thabit, Nadir, Haiat e Yosif. Questi piccoli sono stati recentemente ammessi ai servizi di assistenza ospedaliera, poiché molte famiglie devono percorrere lunghe distanze per raggiungere i centri per il trattamento. Quando i genitori sono stati interrogati sulle loro speranze e sogni per il futuro dei loro bambini, all’unanimità hanno detto che sperano che i loro figli possano raggiungere un peso nella norma, in quanto tutti sono stati testimoni del deterioramento della salute dei propri bambini, a causa della malnutrizione.

Nadir aveva solo 11 mesi quando è stato ricoverato in ospedale per ricevere un trattamento contro la malnutrizione consegnato da MOAS ad Adra. Il suo peso era in calo e soffriva di diarrea a causa della mancanza di nutrizione sufficiente. Dopo aver completato il ciclo di cure, il suo peso è migliorato e lui è potuto essere dimesso, con una fornitura domiciliare del trattamento RUSF* che può essere somministrato a distanza.

*supplemento alimentare contro la malnutrizione (NdT)

Considerazioni finali

Questi bambini yemeniti meritano di vivere una vita piena e sana: mentre la comunità globale dovrebbe rispondere alla crescente crisi umanitaria e aiutare a far arrivare forniture alimentari nel Paese, noi di MOAS continueremo ad inviare trattamenti contro la malnutrizione per bambini come Nadir, che sono già stati colpiti dall’insicurezza alimentare.

Riteniamo che i nostri maggiori successi risiedano nella profondità e nell’ampiezza del sostegno che abbiamo fornito ai nostri beneficiari. Continuiamo a dedicarci a lavorare per un mondo in cui tutte le persone siano trattate con dignità e rispetto. Attraverso la nostra esperienza logistica siamo in grado di rispondere rapidamente alle crisi emergenti come quella nello Yemen.

Se siete interessati al lavoro di MOAS e dei nostri partner, seguiteci sui social media, iscrivetevi alla nostra newsletter e condividete i nostri contenuti. Potete  anche contattarci in qualsiasi momento tramite [email protected] . Se volete sostenere le nostre attività, vi preghiamo di fornire quello che potete su www.moas.eu/donate/ .