MOAS a Natale

Oggi è il giorno in cui MOAS lancia la campagna di raccolta fondi natalizia! E’ un periodo importante e frenetico per il nostro team a Malta e c’è molto lavoro da fare per chiudere l’anno alla grande. Ma perché questo momento dell’anno che è così speciale per le organizzazioni non governative e di beneficenza di tutto il mondo? In questo blog riflettiamo sull’importanza delle vacanze e sulle opportunità che queste ci offrono.

Tutti coloro che lavorano per una ONG diranno che le festività natalizie sono un punto di riferimento nel loro calendario. Campagne speciali, contenuti, marketing e sensibilizzazione sono preparati per essere lanciati a dicembre. Spesso la pianificazione per la campagna natalizia inizia in estate, se non prima, e richiede l’attenzione e la capacità di tutta la squadra.

Come dipartimento di raccolta fondi, ovviamente è importante riconoscere che la fine dell’anno rappresenta un grande momento di festa, ma anche un momento per fare beneficenza e donare a chi ne ha più bisogno. Spesso le raccolte fondi di fine anno definiscono la capacità di programmazione futura di una ONG e danno un’indicazione sul tipo di impatto operativo che un’organizzazione avrà nei prossimi mesi. Tuttavia, ci sono molte altre ragioni per cui la campagna di Natale è così vitale. Almeno per MOAS, l’obiettivo della stagione va ben oltre un aumento del potenziale di raccolta fondi.

Molte organizzazioni usano la fine dell’anno come un’opportunità per rifocalizzare strategie e narrazioni sulle attività imminenti. Molte operazioni sono programmate per un anno solare e il periodo dicembre/gennaio è il momento per riflettere sulle lezioni apprese durante l’anno passato e per pensare ai progetti futuri. Di solito è il periodo in cui i volontari sul campo possono tornare a casa, vedere la famiglia, rientrare al quartier generale per incontrare i colleghi e per legare con la squadra: è un momento per condividere esperienze e priorità all’interno dell’organizzazione. Noi di MOAS attendiamo con impazienza le festività natalizie mentre guardiamo indietro e riflettiamo sull’impatto che il nostro lavoro ha avuto, i successi che abbiamo ottenuto e le persone che abbiamo aiutato. Allo stesso tempo cerchiamo modi innovativi per migliorare e crescere cosi’ da poter servire in modo migliore e più efficace le comunità a cui portiamo aiuto umanitario nell’anno a venire.

La stagione natalizia è anche un’ottima occasione per stabilire nuove connessioni e partnership. Le donazioni, il volontariato e le iniziative stagionali possono attirare nuovo pubblico verso una ONG e il lavoro che svolge. È un momento in cui le persone cercano dei modi alternativi per avere un impatto positivo sulle comunità globali e spesso le opportunità e le connessioni formate a Natale tra enti di beneficienza e comunità locali diventano la base per relazioni significative di lunga durata. Noi di MOAS amiamo impegnarci con i nostri sostenitori alla fine dell’anno e accogliere i nuovi arrivati ​​nella nostra famiglia internazionale. Spesso è un’attività o una campagna natalizia che ci collega a una nuova rete che diventa parte integrante del nostro lavoro.

Ci sono due aspetti molto speciali delle festività natalizie che ci stanno particolarmente a cuore. Sono un promemoria dei motivi per cui svolgiamo il nostro lavoro e un ringraziamento alle persone che lo rendono possibile. Innanzitutto, durante le feste, prestiamo particolare attenzione nel condividere testimonianze e nel dare spazio alle voci delle comunità che serviamo. Troviamo persone particolarmente ricettive a queste storie, più desiderose di ascoltare e comprendere le prospettive e le esperienze degli altri in questo periodo, e quindi cerchiamo di amplificare quelle voci e di dare prima testimonianza delle speranze, dei sogni, delle paure e dei percorsi intrapresi nelle comunità in crisi che ci siamo dedicati a servire.

La seconda e più importante opportunità per noi, è che le festività natalizie ci aprono una porta per comunicare con voi… i nostri sostenitori generosi, gentili, dedicati e motivati. Senza di voi i nostri progetti non si realizzerebbero, le persone che raggiungiamo con i nostri servizi rimarrebbero non supportate, i diritti che difendiamo verrebbero violati senza testimoni. Siete il cuore pulsante di un’organizzazione costruita sulla volontà e la forza della società civile e, anche se siamo in grado di ringraziarvi, sinceramente e a voce alta, in qualsiasi momento dell’anno, lo facciamo con entusiasmo durante le vacanze natalizie!

Come lancio della nostra campagna per le festività natalizie, quest’anno abbiamo qualcosa di estremamente speciale per voi. Abbiamo lavorato a stretto contatto con l’illustratore Tom Edwards per creare un nuovo bellissimo video che ruota intorno al concetto di donare. Siamo orgogliosi e lieti di presentarvi il nostro Calendario dell’Avvento per il 2021!
https://youtu.be/bgQc7ecH8jY

Per ulteriori informazioni sulla creazione della campagna e sul processo creativo di Tom, l’incredibile artista che ha curato il video e la grafica associata, tieni d’occhio il blog della prossima settimana in cui lo intervistiamo in merito alla sua esperienza.

Se stai leggendo questo blog, che tu sia un donatore o un nostro follower, un volontario, un partner, un collega o un partecipante al progetto, ti ringraziamo per essere parte integrante e fondamentale di MOAS. Il tuo contributo ha un impatto significativo su di noi e sui beneficiari che raggiungiamo ogni anno. Per favore, non esitare a contattarci e resta in contatto con noi!