COVID-19, MOAS E LA DONAZIONE AL GOM – GRANDE OSPEDALE METROPOLITANO BIANCHI MELACRINO MORELLI DI REGGIO CALABRIA

Consegnate 400 mascherine FFP2 e 30 visiere protettive donate da MOAS ITALIA

WhatsApp Image 2020-11-09 at 15.01.53

Reggio Calabria, 10 novembre 2020 – Nel mese di aprile, durante la prima ondata della pandemia di coronavirus in Italia, MOAS ha lanciato una campagna di crowdfunding per l’acquisto di dispositivi medici con l’intento di contribuire a dare una mano ai medici, agli infermieri e ai pazienti del GOM, il Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrino Morelli di Reggio Calabria.

MOAS ha acquistato e consegnato 400 mascherine FFP2 e 30 visiere protettive per gli operatori che in questi mesi si stanno spendendo eroicamente per la lotta al Covid19. Ciò è stato possibile anche grazie alle donazioni ricevute a seguito dall’appello rivolto a tutti gli italiani, e in particolar modo ai calabresi che, come Regina Catrambone, Direttrice MOAS, vivono all’estero e hanno in Calabria le proprie radici.

Il contributo raccolto per la popolazione calabrese, che vive in un territorio economicamente e strutturalmente complesso e che oggi si trova a fronteggiare il peso della seconda ondata della pandemia, è stato accolto con riconoscenza dal personale medico dell’Ospedale di Reggio Calabria.

WhatsApp Image 2020-11-10 at 09.22.32

La Dott.ssa Maria Altomonte, Direttrice dell’UOC Farmacia del GOM, ha dichiarato: “A nome del Grande Ospedale Metropolitano e di tutti gli operatori sanitari impegnati in questo difficile momento ringraziamo il MOAS per questo gesto di solidarietà e di speranza”.

Con questa donazione MOAS compie un primo piccolo passo per avvicinarsi alle problematiche della Calabria e per sostenere, così come sta facendo a Malta e in Bangladesh, le comunità più vulnerabili in questo difficile periodo di pandemia.

 

 

UFFICIO STAMPA:

Francesca Pierpaoli

Responsabile PR e Comunicazione

Tel. +356 77097440

pr@moas.eu