Giornata Mondiale dell’aiuto umanitario, un aggiornamento dalla #MissionOfHope in Yemen di MOAS

29

In occasione della Giornata Mondiale dell’aiuto umanitario che si celebra ogni anno il 19 agosto, il blog di questa settimana si concentra sulla #MissionOfHope di MOAS in Yemen. In questo Paese, negli ultimi anni, la guerra ha causato una delle catastrofi umanitarie più terribili al mondo: milioni di yemeniti stanno morendo di fame ed hanno accesso a scarse cure mediche.

Insicurezza alimentare in Yemen – contesto

Secondo lo Yemen HNO (Humanitarian Needs Overview) 2021, l’insicurezza alimentare e la malnutrizione sono i principali fattori alla base del numero di persone bisognose di aiuto in Yemen. Oltre 16,2 milioni di persone soffriranno la fame quest’anno (classificazione di fase della sicurezza alimentare integrata (IPC) fase 3 o superiore), inclusi 5 milioni di persone che affrontano condizioni di emergenza e quasi 50.000 che stavano già vivendo situazioni catastrofiche.
Si prevede che fino a 2,25 milioni di bambini di età compresa tra 0 e 5 anni e più di un milione di donne in gravidanza e in allattamento soffriranno di malnutrizione acuta nel 2021.
Inoltre, oltre 15,4 milioni di persone necessitano di supporto per avere accesso a fonti idriche e servizi sanitari per soddisfare le loro esigenze di base. Già 8,7 milioni ne hanno un disperato bisogno. Nel 2021 la situazione dovrebbe peggiorare ulteriormente, a meno che non vi sia una significativa riduzione del conflitto e un miglioramento dell’economia e dei finanziamenti. Non sono solo numeri: stiamo parlando di bambini, madri, famiglie alle prese con una terribile crisi e carenza di cibo, e bisognosi di assistenza umanitaria per sopravvivere.

Le sfide poste dal conflitto in corso sono state esacerbate dal COVID-19, principalmente attraverso sfide economiche e umanitarie che hanno avuto un impatto enorme sugli sfollati interni (IDP) nello Yemen.

MOAS in Yemen

Dal 2018, MOAS lavora duramente per portare aiuti alle comunità yemenite che vivono in un Paese lacerato dalla guerra civile.
Nel 2020 siamo riusciti a spedire 50 tonnellate di supplementi nutrizionali grazie al nostro partner Edesia. Tutte le nostre spedizioni di aiuti sono state coordinate e distribuite dal nostro partner locale, ADRA Yemen. Consistevano in 1710 cartoni di Plumpy’Nut®, che sono stati distribuiti in 9 distretti sparsi in 3 governatorati dello Yemen (Abyan, Lahj e Al-Dhale’e).
Nel 2021 abbiamo già spedito 75 tonnellate di aiuti nutrizionali e un container di forniture mediche, che dovrebbero arrivare nel porto di Aden nei prossimi mesi – vi terremo aggiornati, come sempre.

Mohammed Bahashwan, direttore dei programmi e delle partnership USG di ADRA in Yemen, nel nostro podcast sulla partnership con MOAS ha dichiarato:

Lo dirò con assoluta onestà e senza esagerazione, il supporto di MOAS negli ultimi anni è stato fondamentale per la programmazione che facciamo, soprattutto per rispondere ai bisogni causati dalla malnutrizione. La maggior parte dei nostri programmi ha l’obiettivo di salvare vite, e in gran parte delle strutture sanitarie che gestiamo è difficile avere accesso regolare ai prodotti per combattere la malnutrizione. Decisivo è per noi l’aiuto di MOAS nel combattere la malnutrizione acuta e la malnutrizione acuta moderata in più di 50 strutture sanitarie. I complementi alimentari forniti da MOAS hanno ottenuto risultati molto promettenti sui bambini, i cui bisogni specifici sono spesso trascurati per via di questa crisi su larga scala. E, ancora, è grazie al supporto di MOAS che ADRA è stata in grado di garantire forniture regolari di terapie alimentari. La rete di distribuzione in Yemen è molto fragile a causa di questioni legate alla sicurezza e anche per questo poter contare sul supporto di MOAS per i nostri interventi è un elemento chiave che ci consente di effettuare una programmazione molto più efficace.”

 

Che cos’è Plumpy’Nut®?

Plumpy’Nut® a base di arachidi si basa sulla formulazione del latte F-100 ed è conforme alla definizione di RUTF dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. È un alimento terapeutico pronto all’uso (Ready-to-Use Therapeutic Food – RUTF), fornito dal produttore Edesia che collabora con MOAS in questa iniziativa salvavita. Il prodotto è specificamente preparato per il trattamento della Malnutrizione Acuta Grave (Severe Acute Malnutrition – SAM) nei bambini di età pari o superiore ai 6 mesi. Il trattamento, che ha una durata media di 6-10 settimane, si basa su una semplice ricetta di burro di arachidi fortificato, ed è un potente strumento per salvare la vita dei bambini. Inventato da un pediatra francese, Plumpy’Nut® può durare senza refrigerazione fino a due anni ed è molto facile da usare poiché non necessita di acqua per essere consumato. Il personale medico può fornire ai genitori una scorta di due settimane che può essere facilmente somministrata ai bambini a casa, senza necessità di ricovero. Poiché le allergie alle arachidi sono quasi inesistenti nei paesi in via di sviluppo, c’è poco rischio di una reazione allergica mortale.

Dopo aver ricevuto l’integratore da 92 grammi e 500 chilocalorie, i bambini iniziano a ingrassare rapidamente e tornano alla vita attiva. È quello che è successo a molti dei 4275 bambini individuati da ADRA e iscritti al programma terapeutico ambulatoriale per combattere la malnutrizione, come Bayan, 17 mesi, Ishaq, 9 mesi, o Rahma, 15 mesi, che stanno recuperando e stanno guadagnando peso grazie a Plumpy’Nut®.

 

Considerazioni finali

MOAS continuerà a lavorare e collaborare con i nostri partner per fornire portare supplementi nutrizionali salvavita e aiuti alle comunità più vulnerabili che necessitano di assistenza umanitaria. Per salvare vite umane e scongiurare un ulteriore peggioramento della situazione, MOAS ha bisogno del vostro sostegno per continuare a fornire cibo ai bambini affetti da grave malnutrizione acuta.

 

Se sei interessato al lavoro di MOAS e dei nostri partner, seguici sui social media, iscriviti alla nostra newsletter e condividi i nostri contenuti. Puoi anche contattarci in qualsiasi momento tramite [email protected] Se vuoi sostenere le nostre operazioni, ti preghiamo di donare ciò che puoi su www.moas.eu/donate/

[donate_button_blog]

 

eupa logo